Certificazioni

RS903_Aibot_plane2

Aibotix e la normativa ENAC per gli APR

Con la nuova regolamentazione emessa da ENAC, i droni devono garantire livelli di sicurezza paragonabili a quelli di un aereo. Significa che non è più un’attività che una persona possa svolgere da sola: occorre un’organizzazione autorizzata, che assicuri aeronavigabilità continua con manutenzione, formazione dei piloti, valutazione dei rischi e altro. Il target di sicurezza, per l’Enac, è un incidente ogni milione di ore. Si conferma l’impegno di Aibotix verso i propri clienti attuali e futuri nel conseguimento delle certificazioni nei paesi in cui una normativa è in vigore.

Stefano Gennenzi, CEO Aibotix Italia: “AIBOTIX è da sempre impegnata nella qualificazione per uso professionale di droni. Ne è testimonianza la partecipazione in qualità di membro fondatore della Assorpas, l’associazione italiana dei produttori, operatori e sviluppatori di sensori per APR e il riconoscimento che il mercato ha dato a AIBOTIX come azienda di riferimento verso clienti pubblici e privati in Italia e nel resto del mondo.”

Operatore per attività specializzate non critiche

Fotogrammetria, ispezioni infrastrutture e training. Con il protocollo n. 3467, AIBOTIX ITALIA è stata autorizzata da ENAC per “operazioni specializzate non Critiche”.

Scuola di volo autorizzata ENAC sia per il corso teorico che pratico

Aibotix Italia è centro di formazione autorizzato ENAC sia per i corsi teorici che pratici.

Operatore per attività specializzate critiche

AIBOTIX ITALIA è la prima azienda in Italia ad aver ottenuto l’autorizzazione ENAC come “Operatore per attività specializzate critiche”, il massimo livello di autorizzazione  per operare con APR sotto i 25Kg.